lunedì 17 giugno 2019

INSALATA DI FAGIOLI CANNELLINI, GAMBERETTI, AVOCADO E VALERIANA



L’ingrediente di questa settimana per  Light and Tasty   sono i fagioli.

I fagioli vengono definiti “la carne dei poveri” per il loro alto valore nutritivo, raccomandati da tutti i nutrizionisti, fonte di proteine vegetali, fibre, antiossidanti, vitamine e sali minerali, non contiene colesterolo e glutine.

Leguminosa che viene coltivata in più di 500 varietà, quasi tutte provenienti dal Nuovo Mondo, tranne quelli bianchi con l’occhio che si coltivava anche da noi fin dall’antichità (ne avevo già parlato QUI).

Estremamente versatili in cucina si abbinano praticamente a tutto, dagli ingredienti rustici a quelli più raffinati, freschi, secchi oppure già cotti in scatola sono comunque un ottimo prodotto.

Vista la bella stagione e la voglia di piatti freschi ho pensato di preparare una bella insalata con tanti ingredienti gustosi che si sposano benissimo con una base neutra costituita da fagioli cannellini lessati.




INGREDIENTI
(per 2 persone)

-150 g di fagioli cannellini secchi messi in ammollo 8 ore e lessati in acqua fredda con cipolla, sedano e carota (oppure una scatola di cannellini già pronti)
-50 g di ceci di piccolo formato (ammollati e lessati come i fagioli di cui sopra)
-200 g di gamberetti sgusciati e cotti al vapore per alcuni minuti
-4 rapanelli rossi
-2 manciate di valeriana lavata ed asciugata
-1/2 avocado maturo
-1 piccola cipolla rossa
-per il condimento: limone, olio extra vergine d’oliva, sale, un pizzico di peperoncino


Lessare i fagioli mettendoli, dopo l’ammollo di 8 ore, in acqua fredda con cipolla, sedano e carota, fino a quando saranno completamente cotti, scolarli e lasciarli raffreddare in una ciotola.

Se usate quelli in scatola, scolarli e risciacquarli bene dall’acqua di conservazione e metterli direttamente in una ciotola.

Fare lo stesso con i ceci.

Cuocere i gamberetti a vapore per 5 minuti, lasciarli raffreddare e metterli nella ciotola.

Affettare i rapanelli, tagliare a pezzetti l’avocado sbucciato ed affettare sottilmente la cipolla.

Mettere tutti gli ingredienti nella ciotola.




Preparare il condimento sbattendo con una forchettina, in una ciotolina, 2 pizzichi di sale, 2 cucchiai di olio extra vergine d’oliva, succo di limone e un pizzico di peperoncino, fino a formare un’emulsione.

Condire la vostra insalata, mescolare bene e servire subito.








Tante ricette con i fagioli, corriamo a leggerle:

Carla:   Polpette "4 chicchi" 

Daniela:  Insalata di fagioli cannellini con pomodori e olive 

Elena:   Sagnette e fagioli 

Maria Grazia:  Grano saraceno con fagioli e verdure 

 


giovedì 13 giugno 2019

SBRICIOLATA ALLE CILIEGIE



Quest’anno la qualità delle ciliegie non è eccelsa a causa delle avverse condizioni climatiche che ne hanno compromesso la maturazione e il tasso zuccherino.

Tuttavia sono adatte per realizzare torte e composte, la cottura e l’aggiunta di zucchero e spezie aiuterà il gusto.

Come d’abitudine ho acquistato le ciliegie dai produttori di Villanova d’Arda centro d’eccellenza del nostro territorio.




INGREDIENTI
(per una torta da 25 cm)

Per la pasta:
-300 g di farina debole
-50 g di farina di mandorle
-160 g di burro freddo tagliato a pezzetti
-120 g di zucchero di canna chiaro
-1 uovo grande
-1 cucchiaino di estratto di vaniglia
-1 cucchiaino di lievito per dolci
-qualche cucchiaio di acqua fredda
- granella di mandorle

Per il ripieno:
-700 g di ciliegie
-2 cucchiai di zucchero semolato
-1/2 cucchiaino di cannella in polvere
-2 cucchiai di amido di mais
-1 limone (succo e buccia grattugiata)




Snocciolare le ciliegie e metterle in una pentola e farle cuocere a fuoco lento fino a quando avranno rilasciato molto succo.

Aggiungere lo zucchero, la buccia grattata del limone e la cannella e lasciare cuocere ancora 5 minuti.

Sciogliere l’amido di mais nel succo del limone e mescolare bene per non formare grumi.

Aggiungere la miscela alle ciliegie, mescolare e lasciare addensare sul fuoco basso per 3 minuti (attenzione a non far attaccare il composto). Lasciare raffreddare.




Accendere il forno a 180° e foderare una teglia da 25 cm con carta forno (oppure imburrare ed infarinare).

Preparare la pasta impastando le farine con il burro strofinando gli ingredienti tra le dita, aggiungere lo zucchero e strofinare ancora, poi mettere la vaniglia, il lievito e l’uovo e strofinare ancora fino a formare delle grosse briciole (se l’impasto fosse troppo sodo aggiungere qualche cucchiaio di acqua fredda).




Mettere poco più di metà delle briciole sul fondo della teglia fino a ricoprirla bene, compattare leggermente sui bordi con i polpastrelli.




Aggiungere il composto di ciliegie e ricoprire il tutto con le altre briciole.




Aggiungere la granella di mandorle.




Cuocere 30-35 minuti fino a completa doratura.

Lasciare raffreddare prima di togliere la torta dalla teglia.




Ottima tiepida accompagnata da una pallina di gelato alla vaniglia, oppure fredda a colazione o merenda.






lunedì 10 giugno 2019

CAPPUCCINO DI SPINACI E FIOCCHI DI LATTE



Gli spinaci sono i protagonisti dell’appuntamento settimanale con la rubrica di Light and Tasty.

Ortaggio utile per la salute ricco di proprietà, contrastano l’invecchiamento o sono amici del cuore e degli occhi, sono una fonte eccellente di vitamine, minerali e molecole ad azione antiossidante e riducono i livelli di pressione sanguinea.

Accelerano il transito intestinale grazie al contenuto di fibre, sono inoltre ricchi di calcio e ossalati e quindi dovrebbero essere consumati in modo moderato da chi soffre di calcoli renali.

Hanno solamente 23 calorie per ogni 100 g di prodotto .

Per preservare tutte le qualità nutritive di questo ortaggio l’ho utilizzato a crudo, aggiungendo le proteine di un formaggio fresco e poco calorico come i fiocchi di latte, con un pizzico di spezie piccanti e buccia di limone per esaltarne il sapore.

Può essere un antipasto oppure una cena leggera e si prepara veramente in pochissimo tempo.






INGREDIENTI
(per 2 bicchieri)

-2 manciate di spinacini freschi
-1 piccola patata
-1 bicchiere di brodo di verdura
-4 cucchiai di fiocchi di latte
-qualche cucchiaio di latte scremato
-1 limone
-2 pizzichi di spezie piccanti o peperoncino in polvere
-qualche piccolo crackers salato 




Lessare la patata fino a quando sarà bella tenera.

Mettere in un bicchiere i fiocchi di latte con la buccia grattata di mezzo limone e frullare con un mixer ad immersione aggiungendo il latte per rendere il tutto una crema.




Scaldare il brodo di verdura.

Mettere in un mixer con le lame gli spinaci lavati e scolati, aggiungere la patata lessata tagliata a pezzetti e un pizzico di sale.




Frullare il tutto aggiungendo il brodo caldo fino a formare una crema.

Assaggiare ed aggiustare eventualmente di sale.




Suddividere la crema di spinaci e patate nei bicchieri, aggiungere la crema di fiocchi di latte e spolverare con un pizzico di spezie piccanti o peperoncino.




Servire accompagnando con qualche piccolo cracker salato.

 






Ora vado a leggere tutte le ricette con gli spinaci delle amiche del Team:

Carla:  Fiori di spinaci con topolini

Daniela:  Muffins con gli spinaci

Elena:     Lasagna aperta con spinaci e salmone

Maria Grazia:  Involtini di prosciutto cotto con con ricotta e spinaci










mercoledì 5 giugno 2019

RISOTTO AL POMODORO CON CREMA AL GORGONZOLA



Un risotto buonissimo e semplice, una vera gioia per gli occhi e per il palato.

La mantecatura con una crema di gorgonzola rende il tutto molto goloso.




INGREDIENTI
(per 2 persone)

-160 g di riso Carnaroli
-300 ml di passata di pomodoro
-1 piccola cipolla
-1 spicchio di aglio
-qualche foglia di basilico
-300 ml di brodo vegetale
-50 g di gorgonzola
-1 tazzina  di latte
-grana padano grattugiato


Rosolare in un tegame, con un giro d’olio extra vergine d’oliva, la cipolla tagliata fine e lo spicchio d’aglio intero, aggiungere la passata di pomodoro, salare e far restringere in sugo per circa 10 minuti, alla fine aggiungere qualche foglia di basilico spezzettata con le mani.




In un’altra padella mettere un giro d’olio e rosolare il riso fino a quando sarà trasparente, abbassare il fuoco al minimo, aggiungere 2 mestoli di salsa di pomodoro e mescolare bene, alzare il fuoco e portare a cottura il riso, mescolando spesso per non far attaccare il risotto.




Aggiungere salsa e brodo vegetale bollente mano a mano che verranno assorbiti, fino a portare a cottura il riso.

Nel frattempo scaldare in un pentolino una tazzina di latte, al bollore toglierlo dal fuoco ed aggiungere il gorgonzola tagliato a pezzetti, mescolare fino a quando il formaggio sarà sciolto. Lasciare intiepidire.

Non appena il riso sarà cotto toglierlo da fuoco e mantecare con qualche cucchiaio di grana padano grattugiato.

Impiattare il risotto all’onda con sopra qualche cucchiaio di crema al gorgonzola e decorare con una foglia di basilico.