venerdì 18 gennaio 2019

STRUDEL DI MELE CLASSICO



Questo è il dolce preferito da mio figlio e amo prepararlo spesso variando eventualmente il ripieno.

Questa volta ho realizzato quello classico con mele, uvetta e pinoli.




INGREDIENTI

Pasta
-100 g di farina 0
-50 g di farina forte Manitoba
-1 uovo
-1 cucchiaio d’olio di arachide
-40 ml di acqua tiepida
-1 cucchiaio di zucchero semolato

Per spennellare: 25 g di burro sciolto e raffreddato -  1 tuorlo e 2 cucchiai di latte

Ripieno
-5 mele renette o golden
-Succo e buccia grattata di 1 limone
-40 g di pinoli
-1 manciata di uvetta
-100 g di pane grattato (o biscotti sbriciolati)
-3 cucchiai di zucchero di canna
-1 cucchiaino di cannella
-3 cucchiai di marmellata di albicocche (o altra a vostro piacere)



Impastare tutti gli ingredienti per la pasta in un mixer con le lame, in planetaria o a mano in una ciotola, aggiungete l’acqua tiepida poco alla volta potrebbe essere troppa o potrebbe essere necessario aggiungerne ancora un poco, dipende da quanto ne assorbe la farina,  fino a formare un impasto uniforme ma ancora morbido.




Avvolgere la pasta in pellicola e lasciarla riposare 30 minuti.

Intanto preparare il ripieno.

Tagliare a pezzetti le mele irrorandole con il succo del limone, aggiungere l’uvetta e mescolare.




In una padella fare tostare i pinoli e poi metterli da parte. 

Nella stessa padella mettere il pangrattato con lo zucchero e lasciare tostare a fuoco basso, aggiungere poi la cannella, la buccia grattata del limone e le mele e uvetta con il succo che avranno rilasciato. 

Mescolare bene e lasciare cuocere 7-8 minuti a fuoco medio. Spegnere il fuoco e lasciare raffreddare. 




Prima di utilizzarlo aggiungere i pinoli tenuti da parte.

Accendere il forno a 180° e foderare una placca con carta da forno.

Mettere su un piano di lavoro un telo pulito leggermente spolverato con la farina, appoggiare la pasta e tirarla con il mattarello più fine che potete fino a formare un rettangolo 60x40 cm circa.




Spennellare la pasta con il burro aiutandosi con un pennello, mettere poi la marmellata e spalmarla con un cucchiaio.




Mettere al centro il ripieno lasciando libero 4-5 cm di bordo laterale e 10 cm in alto e in basso, ripiegare i bordi laterali e poi, aiutandosi con il telo, arrotolare lo strudel e appoggiarlo sulla placca da forno con il lato aperto sul fondo.




Spennellare con il burro rimasto e poi con il tuorlo leggermente sbattuto con il latte.



Bucherellare lo strudel con uno stecchino.

Cuocere per 40-45 minuti fino a quando la pasta sarà bella dorata.

Lasciare intiepidire e poi spolverare con zucchero a velo.




Servire tiepido con un poco di panna montata senza zucchero, oppure freddo.





mercoledì 16 gennaio 2019

TORTA SALATA AI SAPORI MEDITERRANEI



Questa volta ho preparato una torta salata con tutti i gusti mediterranei e una nota golosa e sapida della pancetta.

E’ facilissima, si prepara in poco tempo,  ed è ottima sia tiepida che fredda.




INGREDIENTI
(per una teglia quadrata 18x18)

-70 g di olio extra vergine d’oliva delicato
-3 uova
-180 g di farina ai cereali
-100 g di grana grattato
-1 bustina di lievito per torte salate (va bene anche quello per dolci non vanigliato)
-15 pomodori secchi 
-1 cipolla rossa
-una manciata di olive taggiasche denocciolate sott’olio
-150 g di pancetta dolce
-2 cucchiai di erbe aromatiche tritate (io ho mescolato prezzemolo, timo, erba cipollina e origano fresco)


Gli ingredienti devono essere tutti a temperatura ambiente.

Mettere i pomodori secchi in un pentolino con acqua calda e lasciarli reidratare per circa 15 minuti e poi tagliarli a pezzetti.

Rosolare in una padellina la pancetta tagliata a pezzetti, senza nessun condimento, fino a quando sarà ben abbrustolita (scartare il grasso che si sarà formato).

Rosolare la cipolla con un goccio di olio extra vergine e 2 cucchiai di acqua fino a quando sarà tenera.

Mescolare l’olio con le uova con una frusta a mano, aggiungere farina, grana e lievito. 

Aggiungere poi tutti gli altri ingredienti ed un pizzico di sale.

Cuocere in forno caldo a 170° in teglia foderata con carta forno per circa 25-30 minuti.



Lasciare raffreddare e servire tagliata a quadrotti per accompagnare un aperitivo, oppure  come pranzo o cena,  anche da portare in ufficio.



lunedì 14 gennaio 2019

CREMA LIGHT DI CLEMENTINE CON SCIROPPO DI DATTERI



Questa settimana a   Light and Tasty   parliamo di agrumi.

Gli agrumi sono i frutti caratteristici dei mesi invernali che rallegrano con i colori solari le fredde e grigie giornate di questo periodo.

Tanti sono i motivi per mangiarli in abbodanza perché sono ricchi di vitamine C e B e minerali quali potassio, magnesio e fosforo.

Contengono fibre, prevengono la formazione di calcolai renali, proteggono il cervello grazie al contenuto di flavonoidi, diminuiscono la pressione e il colesterolo.

Consumiamo dunque in quantità queste piccole miniere di sostanze salutari.

Dopo gli eccessi delle feste ho deciso di realizzare un dessert leggero e fresco addolcito con dello sciroppo di datteri utilizzato per la decorazione, in modo da non rinunciare al dolce, ma contenendo al massimo le calorie, facendo anche il pieno di vitamine.

Non contiene ne glutine, né uova o latticini.




INGREDIENTI
(per 2 coppette)

-10 clementine (circa)
-1 limone
-1 cucchiaio colmo di amido di mais (18 g circa)
-sciroppo di datteri (oppure di acero oppure di agave)
-2 cucchiai di vino passito
-1 cucchiaino di zucchero




Tagliare e spremere le clementine e il limone fino ad ottenere 300 ml circa di succo (non occorre aggiungere zucchero perché la crema verrà addolcita dallo sciroppo di datteri che verrà utilizzato per la decorazione).



In un pentolino mettere il succo di agrumi e l’amido di mais e mescolare a freddo fino a sciogliere l’amido facendo attenzione a non formare dei grumi.

Mettere sul fuoco e continuare a mescolare fino a quando la crema non si sarà addensata.


 
Versare la crema nelle coppette, lasciare intiepidire e poi mettere in frigorifero per almeno 3 ore.


Nel frattempo tagliare due fette di clementina e farle dorare in un padellino con 1 cucchiaino di zucchero e poi sfumare con il vino passito e lasciare evaporare.



Togliere la crema dal frigorifero e, appena prima di servire,  decorare con la fettina di clementina e qualche goccia di sciroppo di datteri.

 







Qui troverete altre ricette deliziose delle amiche del Team: