lunedì 17 giugno 2024

PANZANELLA CON LE ACCIUGHE

 

Oggi a   LIGHT AND TASTY   parliamo del piatto più gettonato della bella stagione e cioè “le insalatone”, un piatto fresco e sempre gradito che può essere preparato in anticipo e conservato in frigorifero per avere sempre a portata di mano, sia per il pranzo che per la cena.

In una borsa refrigerata può essere portato anche in spiaggia, ai picnic o semplicemente al lavoro.

Ho scelto di preparare una panzanella, un piatto toscano semplice che utilizza il pane raffermo avanzato, sugosi pomodori e freschissimi cetrioli e cipolle.

Ho voluto aggiungere delle acciughe che danno al piatto un gusto più sapido e deciso.

 


 

INGREDIENTI

(Quantità a piacere)

 

-pomodori maturi (tipologia a piacere)

-cetriolo

-cipolla fresca di Tropea

-fette di pane raffermo

-filetti di acciughe

-foglie di basilico

-sale, aceto e olio extra vergine d’oliva di ottima qualità

 


Tagliare la cipolla a fettine sottili e metterla in una bacinella con acqua fresca per almeno 30 minuti (servirà per alleggerire l’acidità della cipolla).

Tagliare il pane raffermo a pezzetti e coprire con acqua e 1 cucchiaio di aceto.

 


Pulire e tagliare a pezzi i pomodori e il cetriolo.

In una ciotolina emulsionare sale, aceto e olio extra vergine d’oliva.

In una ciotola con il coperchio mettere i pomodori e i cetrioli, aggiungere la cipolla ben scolata dall’acqua, il basilico spezzettato con le mani, il pane ben strizzato e sminuzzato e qualche filetto di acciuga tagliato a pezzetti o lasciato intero (secondo i gusti).

Condire il tutto con l’emulsione e mescolare delicatamente.

 



Conservare in frigorifero per almeno una giornata prima di servire.

 


 

 


 

Leggiamo ora tutte le proposte delle amiche del Team:

 

-Carla:      Insalata al mango e cipollotti

-Cinzia:     Succotash, insalata della tradizione dei nativi americani

-Claudia:  Insalata di tonno e pomodoro

-Daniela:  Insalata di pollo con melone e rucola

-Elena:     Insalata di carote con albicocche secche e pistacchi

 

 

 

domenica 16 giugno 2024

TAGLIATELLE CON SEPPIOLINE E PESTO

 

Eccoci nuovamente con l’appuntamento con la nostra amata pasta, immancabile sulle nostre tavole.

Per il mese di giugno ho preparato un piatto di tagliatelle (potete farle a mano o comperarle già fatte, fresche o secche) condite con delle seppioline cotte al vapore e un classico pesto alla genovese.

Un piatto gustoso, leggero e che si prepara veramente in poco tempo (soprattutto se la pasta e il pesto sono già pronti).

 


 

INGREDIENTI

(per 2 persone)

 

Per la pasta:

-100 g di farina bianca tipo 00

-50 g di semola rimacinata

-1 uovo

-un poco di olio e un pizzico di sale

-acqua q.b.

 

Per il condimento:

-350 g di seppioline già pulite

-1 cucchiaio abbondante di pesto alla genovese (QUI   la ricetta)

 

Preparare la pasta e lasciarla riposare coperta per 30 minuti, poi stenderla con la macchinetta per la pasta, oppure tiratela sottilissima con il mattarello.

 


Tagliate poi la pasta con l’apposito attrezzo a tagliatella, oppure arrotolate le sfoglie e tagliatele con un coltello.

Mettere a bollire abbondante acqua salata.

Cuocere le seppioline a vapore con l’apposito cestello per 5 minuti dal bollore (controllare la cottura con uno stecchino) e quando saranno tenere tagliarle a listarelle.

 


Cuocere le tagliatelle e scolarle tenendo da parte un poco di acqua di cottura.

Condire le tagliatelle con le seppioline e con il pesto, aggiungendo eventualmente un poco di acqua di cottura per mantenerle morbide e cremose.

 

 

Servire caldo.

 


 


 

Spero che la mia proposta vi piaccia e che leggiate anche le proposte delle amiche del Team.

Vi comunico inoltre che la rubrica si prenderà una sosta per le vacanze estive, ci rivediamo il 16 settembre. 

 

Carla:      Scialatielli con zucchine e cozze

Daniela:  Farfalle allo zafferano con melanzane, zucchine e mandorle

Elena:      Maccheroni ai peperoni con polpette di carne e feta

Natalia:   Pennette con cozze e zafferano

 

 

martedì 11 giugno 2024

TORTINI CON LE ALBICOCCHE IN FRIGGITRICE AD ARIA

 

Festeggiamo l’estate con Light and Tasty e con i colori di questa stagione, piena di profumi e prodotti saporiti.

Ho utilizzato uno tra i miei frutti preferiti e cioè le albicocche per realizzare questi tortini gustosi e morbidi che ho cotto nella friggitrice ad aria utilissima ora per evitare di accendere il forno e aumentare il caldo.

Si possono comunque cuocere nel forno tradizionale.

 


 

INGREDIENTI

(per 6 tortini)

 

-1 uovo

-60 g di zucchero

-1 yogurt all’albicocca

-2 cucchiai di ricotta

-40 ml di olio di semi di arachidi

-100 g di farina bianca 0

-50 g di farina integrale

-1 cucchiaino di lievito per dolci

-la buccia grattugiata di 1 limone

-6 albicocche mature ma ancora sode

-2 cucchiaini di zucchero per la finitura

 


Lavare ed asciugare le albicocche e tagliarne a pezzettini 3 e le altre 3 dividerle solamente a metà, togliendo il nocciolo.

Mescolare in una ciotola con una frusta a mano l’uovo, zucchero, yogurt, ricotta e olio.

Aggiungere poi le due farine, il lievito e la buccia grattugiata del limone, mescolando brevemente e poi mettere le albicocche a pezzetti.

Mettere i pirottini di carta in quelli di alluminio per mantenere la forma in cottura e riempirli con l’impasta fino all’orlo, aggiungere su ogni tortino metà albicocca.

Spolverare con un poco di zucchero semolato.

 


Cuocere in friggitrice ad aria a 160° per 18 minuti oppure in forno tradizionale a 180° per 20 minuti.

Togliere dalle formine di alluminio e lasciarli raffreddare.

Ottimi sia a colazione che a merenda.

 


 

 


Cosa avranno preparato le mie amiche del Team?

 

-Carla:      Polipetti in umido

-Catia:      Pizzette di zucchine e pomodori grigliati

-Cinzia:    Bruschette con verdure e formaggio

-Claudia:  Hamburger di pomodoro

-Daniela:  Galette di albicocche

-Elena:      Fusilli al pomodoro e stracciatella con crema di fave