giovedì 24 novembre 2022

PASTICCINI AL MALTO D'ORZO E CACAO

 

Pasticcini morbidi e deliziosi ideali a colazione con un gusto particolarmente aromatico grazie alla presenza del malto d’orzo (potete sostituirlo con la melassa, ma in questo caso i pasticcini avranno un sapore leggermente caramellato).

Si preparano velocemente e possono essere facilmente modellati con gli stampini a pressione.

 


 

INGREDIENTI

(per 25 pasticcini da circa 25 g di impasto)

 

-200 g di farina bianca tipo 0

-50 g di farina di grano saraceno

-80 g di burro morbido

-50 g di malto d’orzo oppure di melassa (in questo caso occorre ridurre lo zucchero a 40 g)

-90 g di zucchero fine di canna

-1 uovo medio

-1 cucchiaino di cacao amaro

-1 cucchiaino di lievito per dolci

-1 cucchiaino scarso di spezie miste per biscotti panpepato

-2 pizzichi di sale

 

Preparare una miscela mescolando con una frusta a mano il malto d’orzo e l’uovo.

In una ciotola o in planetaria mettere tutti gli altri ingredienti e mescolare bene, aggiungere il burro morbido e poi la miscela di uovo e malto d’orzo.

Mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo che andrà poi avvolto in pellicola alimentare e lasciato riposare in frigorifero per almeno una notte.

Accendere il forno a 160°.

Dall’impasto ricavare delle palline da 25 g l’una e appoggiarle su una teglia coperta da carta forno, ben distanziate.

Ora modellarle con lo stampino scelto (oppure semplicemente schiacciarle leggermente con i rebbi di una forchetta).

 


 

Se avete scelto uno stampino decorato, mettere la teglia con i biscotti nel frigorifero per almeno 30 minuti (così manterrano i decori anche da cotti).

Cuocere in forno per 15 minuti circa.

Toglierli dal forno e lasciarli raffreddare completamente su una gratella.

 


Si conservano bene in una scatola di latta nella quale dovranno essere messi non prima di 24 ore per farli asciugare bene.

Tè o caffè d’orzo sono l’accompagnamento ideale.

 


 

 


lunedì 21 novembre 2022

SCIROPPO ZENZERO E LIMONE EMOLLIENTE PER TISANE

 

LIGHT AND TASTY  questo lunedì vuole dare suggerimenti per preparazioni da gustare davanti al caminetto o alla stufa o comunque nei vostri momenti di relax.

Per me il massimo del relax è gustare una tisana calda, aromatica e rilassante.

Pensando ai primi malesseri di stagione come raffreddore e tosse, ho pensato ad una preparazione che potesse essere di aiuto con ingredienti naturali messi in un vasetto che potrebbe essere anche un’idea per dei regalini di Natale.

Se non trovate tutti gli ingredienti potete tranquillamente prepararla solo con i limoni e lo zenzero, servirà comunque allo scopo.

 


 

INGREDIENTI

(per 4 vasetti lavati e sterilizzati da 300 ml circa)

 

-4 limoni con buccia edibile

-una radice di zenzero

-foglie di menta fresca

-rametti di timo fresco

-qualche fiore di calendula

-1 kg di miele (di eucalipto oppure di acacia oppure millefiori)

 


Lavare bene i vasetti e poi farli sterilizzare in forno insieme ai coperchi a 100-120 gradi per circa 20 minuti.

Lasciarli raffreddare su uno strofinaccio pulito.

Lavare e tagliare i limoni in fette sottili.

Sbucciare la radice di zenzero e poi tagliarla a fettine.

Lavare il timo, la menta e i fiori di calendula e poi farli asciugare su carta da cucina.

Iniziare ora a riempire i barattoli a strati: fettine di limone, fettine di zenzero, un rametto di timo, foglie di menta, fiore di calendula e sopra 2 cucchiai di miele e così via fino a riempire i vasetti tenendo il livello due dita sotto il bordo (questo perchè i limoni rilasciano liquido e il livello si alza).

 



Chiudere il vasetto e tenere in frigorifero per almeno una settimana.

Si può utilizzare questo miele per fare una tisana (sciogliere 2 cucchiaini in una tazza di acqua calda) oppure prenderne 2 cucchiaini al giorno come un normale sciroppo per la tosse.

 


 

 

Per tante coccole leggere le ricette di tutte le amiche del Team:

 

Carla:      Tisana alle erbe con scorzette di limone

Daniela:  Crostini con la verza

Elena:     Barrette di cioccolato al popcorn

Franca:   Bocconcini di torrone alle mandorle e cioccolato

Serena:    La mela cotta

 

lunedì 14 novembre 2022

ROTOLO SALATO INTEGRALE CON ZUCCA, ERBE DI CAMPO E CACIO DEL PO

 

Gli alimenti integrali sono i protagonisti della Rubrica  LIGHT AND TASTY   di questa settimana.

Rivalutati negli ultimi anni perché riducono l’assorbimento dei grassi e degli zuccheri, facilitano il transito intestinale e sono ricchi di sapore, inoltre aumentano il senso di sazietà.

Ho pensato di usare farine integrali per realizzare la pasta per un rotolo salato, aggiungendo tanti semi, con una farcitura rustica di zucca, olive, erbe di campo e cacio del Po, un formaggio particolare che viene fatto dal Caseificio Palormi in provincia di Piacenza.

 


 

INGREDIENTI

(per 4 persone)

 

-200 g di farina (150 g di farina di grano integrale e 50 g di farina di farro integrale)

-2 cucchiai di olio extra vergine di oliva (+ un poco per spennellare)

-120 ml circa di acqua tiepida

-2 cucchiai abbondanti di semi misti

-1 cucchiaino di lievito istantaneo per torte salate

 

-verdure verdi miste lesse a piacere (io catalogna, cavolo nero e foglie di bietole)

-1 spicchio di aglio

-peperoncino in polvere

-olive nere taggiasche denocciolate

-1 fetta grande di zucca

-50 g circa di cacio del Po stagionato grattugiato

 


Preparare la pasta mescolando le farine, l’olio, il lievito, due pizzichi abbondanti di sale, i semi misti ed acqua fino a formare una pasta morbida che andrà lasciata riposare avvolta in pellicola alimentare per almeno 30 minuti.

 


Intanto che la pasta riposa, preparare il ripieno facendo lessare la zucca e tutte le verdure verdi.

Ripassare le verdure verdi in padella con uno spicchio di aglio, olio e peperoncino, aggiungere poi le olive e lasciare poi raffreddare il tutto.

 


Grattugiare il cacio con una grattugia a fori larghi.

 


Accendere il forno a 180°.

Tirare la pasta con il mattarello su un foglio di carta forno, fino a formare un rettangolo.

Coprire il rettangolo di pasta integrale con la zucca cotta e schiacciata con una forchetta, lasciando liberi 5 cm del bordo superiore e laterale.

 


Aggiungere metà del cacio grattugiato.

 


Ora mettere le verdure e il resto del cacio.

 

 

Chiudere il rotolo a libro e sigillare bene i lati.

Mettere il rotolo su una teglia tenendo la parte aperta sul fondo.

Spennellare il tutto con olio extra vergine d’oliva e bucherellare con i rebbi di una forchetta la superficie del rotolo.

 


Cuocere 30 minuti fino a doratura.

Lasciare riposare il rotolo integrale dopo la cottura per almeno 15 minuti prima di tagliarlo a fette spesse.

 


 



Andiamo ora a leggere tutte le proposte delle amiche del team:

 

Carla:     Spaghetti integrali al limone

Catia:     Porridge senza zucchero ai fiocchi d'avena integrali

Daniela: Penne integrali con salsa di noci senza lattosio

Elena:    Cookies integrali con gocce di cioccolato

Franca:  Biscotti integrali al muesli

Serena:   Crostata integrale con confettura di prugne