sabato 4 dicembre 2021

TORTA SALATA AI SEMI CON BRIE E PATATE

 

Le torte salate sono il mio svuota frigorifero preferito.

Mi permettono di scoprire sapori e accostamenti inediti che magari non mi sarebbero mai venuti in mente.

Basta avere in frigorifero un rotolo di sfoglia già pronta (magari integrale o ai semi che è quella che preferisco) e accostare gli avanzi conservati in frigorifero.

Una mezz’ora di cottura ed ecco pronto un gustoso antipasto o un secondo piatto da completare con verdura cotta o cruda.

 


 

INGREDIENTI

 

-1 rotolo di pasta sfoglia già pronta (la mia è ai semi)

-2 cucchiai di formaggio spalmabile (ma va bene anche la ricotta)

-un poco di trito di prezzemolo ed aglio (se piace)

-2 patate piccole già cotte

-qualche fetta di formaggio Brie

-formaggio grana grattugiato

 

Accendere il forno a 180°.

Foderare una teglia rotonda con la pasta sfoglia, mantenendo la carta forno sul fondo.

Punzecchiare la pasta con i rebbi di una forchetta.

Spalmare il formaggio spalmabile sul fondo della pasta e completare con un poco di prezzemolo tritato ed aglio.

Ricoprire con fettine di formaggio Brie.

 


Aggiungere le patate lessate tagliate a fettine e poi altro prezzemolo ed aglio.

 


Spolverare con formaggio grana grattugiato ed un filo d’olio extra vergine d’oliva.

 


Cuocere per circa 30 minuti e comunque fino a doratura.

 

 

Servire accompagnando con verdure fresche o cotte.

 


 

 

giovedì 2 dicembre 2021

RISO ROSSO CON PISELLI E CRUDO DI GAMBERI ALL'ARANCIA

La proposta di oggi è quella di un gustoso primo piatto con il riso rosso, i piselli ed un crudo di gamberi che darà un tocco di freschezza, un'idea anche per le prossime festività.

Per la realizzazione di questo piatto occorre prestare attenzione ai gamberi che devono essere congelati per almeno 96 ore a -18° (freezer a tre o più stelle) per evitare l’eventuale rischio di parassiti quali l’anisakis.

Il tutto può essere semplificato acquistando dal proprio fornitore di fiducia dei gamberi già abbattuti e pronti per il consumo a crudo che comunque andranno utilizzati lo stesso giorno dell’acquisto.

 


 

INGREDIENTI

(per 2 persone)

 

-160 g di riso rosso

-2 manciate di pisellini surgelati (o in scatola)

-1 scalogno tritato finissimo

-160 g di tartare di crudo di gamberi scongelati

-il succo e la buccia di un’arancia piccola

-olio extra vergine d’oliva

 

Risciacquare il riso rosso sotto acqua corrente in un colino a maglie strette e poi lasciarlo in ammollo per almeno 30 minuti (questo lo renderà più soffice dopo la cottura).

In una pentola mettere dell’acqua leggermente salata che sia il doppio del volume del riso (misurare il tutto utilizzando una tazza. Esempio: se il riso riempie una tazza, la quantità dell’acqua dovrà essere 2 tazze).

Aggiungere il riso e coprire con un coperchio e lasciare cuocere per il tempo indicato sulla confezione.

Nel frattempo condire la tartare di gamberi con un pizzico di pepe bianco, il succo e la buccia grattugiata di mezza arancia e un cucchiaio di olio extra vergine d’oliva. Mescolare bene e conservare la tartare in frigorifero fino al momento dell’impiattamento.

Dalla restante mezza arancia ricavare delle zeste utilizzando il rigalimoni.

Cinque minuti prima della fine della cottura mettere i piselli e lo scalogno tritato finissimo sopra il riso, senza mescolare, coprire nuovamente con il coperchio e finire la cottura (le verdure cuoceranno con il vapore).

Una volta cotto il riso rosso con i piselli e lo scalogno mescolare bene e lasciare riposare coperto ancora 5 minuti.

Impiattare poi un mestolo di riso e allargarlo a cerchio utilizzando un cucchiaio.

Appoggiare poi sul riso la tartare di gamberi e decorare con qualche strisciolina di buccia di arancia.

 
 


martedì 30 novembre 2021

TAGLIATELLE AL FARRO CON FUNGHI PORCINI

 

Eccoci con l’appuntamento del lunedì con   LIGHT AND TASTY    e questa volta parliamo di funghi.

Selvatici o coltivati i funghi hanno pochissime calorie (circa 25 per 100 g) e sono composti per quasi il 90% di acqua, molto simile a quello di ortaggi e delle verdure comuni, ma hanno delle caratteristiche alimentari davvero notevoli che li rendono un prezioso alleato per la nostra salute.

I funghi (freschi o secchi) rappresentano una vera e propria miniera di sostanze nutritive preziose per il metabolismo. Contengono, infatti, fibre (utili per mantenere attivo l’intestino), proteine vegetali, glucidi, lipidi, Sali minerali e vitamine.

La ricetta che propongo oggi è veramente semplicissima.

Ho utilizzato i funghi (in questo caso surgelati) saltati in padella con prezzemolo ed aglio per condire un piatto di tagliatelle al farro.

 


 

INGREDIENTI

 

-160 g di tagliatelle al farro secche

-300 g di funghi porcini surgelati

-1 spicchio di aglio

-1 mazzetto di prezzemolo

-1 cucchiaio di farina di riso (o altra a vostro piacimento)

-1 bicchiere di brodo vegetale

 


Tritare il prezzemolo con l’aglio.

Lasciare i funghi a temperatura ambiente per 5 minuti (o comunque per il tempo necessario per renderli un poco più morbidi per poterli tagliare) e poi affettarli.

In una padella mettere metà del trito aglio-prezzemolo con un filo d’olio e scaldare a fuoco moderato, alzare il fuoco e aggiungere i funghi affettati.

Mescolare e lasciare insaporire per 10 minuti, spolverare poi con la farina di riso e sfumare con il brodo caldo.

Lasciare cuocere a fuoco moderato e coperto fino a quando i funghi saranno teneri e si sarà formata una salsina.

Nel frattempo cuocere le tagliatelle per il tempo indicato sulla confezione.

Scolare le tagliatelle e metterle direttamente nella padella con i funghi e mescolare bene, aggiungendo il rimanente trito di aglio e prezzemolo.

Servire  le tagliatelle di farro con i funghi porcini calde.

 


 

 


 

Vediamo ora tutte le ricette delle amiche del Team:

 

Carla:      Sauté di funghi e carciofi

Catia:      Funghi Pleurotus gratinati nella friggitrice ad aria

Daniela:   Minestra di orzo con funghi e castagne

Elena:      Funghi e castagne con za'atar

Franca:    Vellutata di porcini

 

 

 

lunedì 29 novembre 2021

I MIEI GINGERSNAP COOKIES per Il Club del 27

 

Questo mese Il Club del 27 ha realizzato un calendario dell’Avvento con 24 preparazioni dolci e salate per un percorso al prossimo Natale con una proposta per ogni giorno di dicembre.

QUI     troverete le ricette dell’intero calendario.

Tra le varie proposte tratte dal Libro “Festive” di Julia Stix e Eva Fischer non potevo che realizzare dei biscotti che faranno la loro bellissima figura nella scatola dei dolci natalizi che ogni anno realizzo per i miei affetti più cari.

Sono dei biscotti burrosi e molto speziati, semplici da realizzare e che si conservano per molti giorni in una scatola di latta.

 


 

INGREDIENTI

(per 50 biscotti circa)

 

-280 g di farina bianca per tutti gli usi

-2 cucchiaini di bicarbonato

-1/2 cucchiaino di sale

-3 cucchiaini di zenzero in polvere

-1 cucchiaino di cannella in polvere

-1/2 cucchiaino di pimento

-1/4 di cucchiaino di pepe bianco macinato fine

-225 g di burro a temperatura ambiente

-100 g di zucchero grezzo

-100 g di zucchero di canna

-1 uovo

-80 ml di melassa o miele scuro

 


Mescolare in una ciotola la farina con il bicarbonato e le spezie.

Lavorare il burro tenero con gli zuccheri fino a formare una crema, aggiungere l’uovo leggermente sbattuto, mescolare ancora per farlo assorbire e poi aggiungere la melassa o il miele.

Aggiungere poi la miscela di farina e spezie e impastare fino ad avere un composto omogeneo (sarà molto tenero, quindi vi consiglio di impastarlo con un cucchiaio o una spatola).

 


Avvolgere strettamente l’impasto in una pellicola alimentare e lasciare a riposare in frigorifero per almeno 2 ore (io l’ho preparato il giorno prima).

Accendere il forno a 180°.

Preparare due teglie rivestite di carta forno e preparare con l’impasto delle palline di circa 2,5 cm  e allinearle sulle teglie lasciando 5 cm circa fra una e l’altra (cuocendo si allargano da soli).

 


Cuocerli per circa 10-15 minuti (io li ho cotti a 170° per 15 minuti).

Una volta tolti dal forno lasciarli riposare una decina di minuti prima di levarli dalle teglie e lasciarli raffreddare completamente su una gratella.

 

 

Metteteli poi in una scatola di latta e regalateli a chi amate!

 


 


 

Con questa ricetta partecipo a Il Club del 27 con la Tessera n. #98.