mercoledì 13 febbraio 2019

COSTOLETTE DI AGNELLO CON VERDURE E SALSA DI CAPPERI E SENAPE




Una cena gustosa che si prepara in poco tempo, dai sapori decisi della carne e delicati delle verdure.

Un’idea per S. Valentino.





INGREDIENTI
(per 2 persone)

-8 costolette di agnello
-8 piccole carote con le foglie
-2/3 gambi di sedano
-1 spicchio di aglio
-1 rametto di rosmarino
-2 cucchiai di capperi sotto sale
-2 cucchiaini di senape antica con i semi

 
Sciacquare i capperi in acqua corrente per togliere il sale.

Lavare e pulire le carote, pelarle con il pelapatate mantenendo un pezzetto del ciuffo di foglie.

Lavare e pulire il sedano e togliere i filamenti e poi ricavare 8 bastoncini.

In una padella mettere una tazzina di acqua e un filo d’olio extra vergine e far cuocere a fuoco lento le carote e il sedano a fuoco basso fino a quando le verdure saranno appena tenere, ma ancora molto croccanti.




Togliere le verdure dalla padella e metterle su un piatto e coprirle con un coperchio o un foglio d’alluminio, per tenerle al caldo.

Nella padella mettere lo spicchio di aglio in camicia, il rametto di rosmarino con un filo d’olio extra vergine.

Quando la padella sarà bella calda rosolare le costolette per qualche minuto per lato fino a quando saranno belle dorate.

Aggiungere i capperi e la senape, sfumare con mezza tazzina di acqua calda e lasciare restringere la salsa, girando una paio di volte le costolette per insaporirle.




Assaggiare ed eventualmente aggiustare di sale (ricordare che i capperi danno già una certa sapidità anche se sono stati sciacquati, così come la senape).

Servire appoggiando sul piatto la verdura alternando il sedano con le carote, sopra le costolette e irrorate il tutto con un paio di cucchiai di salsa.





lunedì 11 febbraio 2019

MOJITO AL CUCCHIAIO



Oggi per  Light and Tasty   la proposta è un dolce al cucchiaio.

A volte basta qualche accorgimento per preparare qualcosa di buono, ma limitando le calorie e i grassi, senza rinunciare al gusto e alla bontà.

Ed ecco il mio dessert al mojito realizzato con una crema allo yogurt e gli stessi ingredienti del famoso cocktail di origine cubana, dal sapore fresco e intenso: lime, zucchero di canna, rum e menta, un'idea originale per San Valentino!





INGREDIENTI
(per 2 coppette)

-6 biscotti novarini
-3 lime
-1 cucchiaio di zucchero di canna + 1 cucchiaino per decorazione
-40 ml di rum
-3 cucchiai di sciroppo di menta
-10 foglie di menta fresca + alcune per decorare
-250 g di yogurt al limone 0% di grassi a temperatura ambiente
-2   fogli di gelatina + 1   foglio



Sciogliere sul fuoco il cucchiaio di zucchero di canna con 40 g di acqua fino a formare uno sciroppo, aggiungere 10 foglie tritate di menta, lasciare bollire a fuoco basso 5 minuti e poi lasciare raffreddare.

Mescolare lo sciroppo freddo con il rum (servirà per inzuppare i biscotti).

Mettere a bagno i 2  fogli di gelatina in acqua fresca.

Mettere lo yogurt in una ciotola. Spremere il succo di 1 lime (recuperare la polpa e aggiungerla allo yogurt). Sciogliere la gelatina in un pentolino con il succo del lime ed aggiungere il liquido allo yogurt, mescolando bene.



Mettere a bagno 1  foglio  di gelatina in acqua fresca.

Sciogliere la gelatina in un pentolino con 30 g di acqua e poi aggiungere 2 cucchiai di sciroppo di menta e 2 cucchiaio di sciroppo al rum. Lasciare raffreddarea temperatura ambiente.

Tagliare 1 lime a fettine sottili che andranno tagliate in due.


 
Ricavare dall’altro lime delle zeste con un riga limoni (serviranno per le decorazioni).




Comporre il dolce:

-sul fondo del bicchiere mettere i biscotti novarini imbevuti leggermente nel composto di rum
-mettere intorno al bicchierino le mezze fettine di lime (fermarle aiutandosi con i biscotti)
-aggiungere ¼ della crema di yogurt e mettere in congelatore per 15 minuti



-fare poi un leggero strato con la gelatina di menta e mettere in congelatore per 10 minuti




-aggiungere un filo di crema allo yogurt ed appoggiare un biscotto imbevuto con lo sciroppo al rum
-finire con la restante crema di yogurt




Mettere il tutto in frigorifero per almeno 2 ore (si può preparare anche il giorno prima, in questo caso coprire il contenitore con pellicola alimentare).




Decorare con un poco di zucchero di canna, alcune foglie di menta, fettine e zeste di lime.

Si può aggiungere anche una cannuccia per richiamare il famoso mojito.

E’ un dessert adatto per finire in bellezza qualsiasi pranzo o cena, provatelo anche a San Valentino, la sua freschezza e leggerezza vi sorprenderà.








Tante idee per dessert leggeri, ecco le ricette delle amiche del Team:


Carla:  Parfait con mirtilli al cioccolato 

Cinzia: Dessert goloso col Bimby 

Daniela:  Budino di yogurt e limone 

Elena:      Pudding all'arancia 

Maria Grazia:  Coppa cioccocaffè con crema di yogurt 

 



venerdì 8 febbraio 2019

CAVOLINI DI BRUXELLES, FINOCCHI, FETA, OLIVE NERE E ARANCE AL FORNO



Anche oggi vi propongo una ricetta per una cena leggera e completa che si realizza mettendo tutti gli ingredienti in una grande teglia, in un solo strato.

Si riesce in questo modo a portare in tavola una cena sana e gustosa in poco più di 30 minuti.

Altre preparazioni simili le trovate  QUI   e   QUI.





INGREDIENTI
(per 3 persone)

-300 g di cavolini di Bruxelles
-2 finocchi
-4/5 foglie di bietola con la costa
-1 arancia
-200 g di feta o di quartirolo
-2 cucchiai di olive nere snocciolate
-2 cucchiai di mollica di pane sbriciolata
-2 cucchiai di parmigiano grattugiato


Accendere il forno a 180°.

Preparare una pentola  con acqua leggermente salata.

Sbollentare per 5 minuti i cavolini interi e poi toglierli con una schiumarola e metterli in un piatto.



Procedere a sbollentare anche i finocchi tagliati a fette spesse sempre per 5 minuti.

Finire con le bietole per 3 minuti.

Scolare bene le verdure e appoggiarle su una teglia, in un unico strato, dopo aver tagliato in due i cavolini.

Condire il tutto con la mollica di pane sbriciolata e mescolata con il parmigiano.



Far dorare in forno per 15 minuti.

Nel frattempo pelare l’arancia e tagliarla a fette.

Togliere la teglia dal forno e aggiungere la feta tagliata a pezzi  e le olive.

Cuocere ancora 5 minuti.

Togliere dal forno e condire con un filo d’olio extra vergine d’oliva, una macinata di pepe e le fette di arancia.



Ottima come cena completa, ma leggera.





mercoledì 6 febbraio 2019

MINESTRA DEL RECUPERO



Questa è una ricetta molto semplice, un modo per recuperare qualche fettina di carne lessata o arrosto che generalmente è poca per fare polpette o insalata.

Così stasera l’ho trasformata in una minestra, un piatto unico che accontenta tutti e che in pochi minuti ti risolve la cena.





INGREDIENTI
(per 2 ciotole)

-4 mestoli di brodo di carne o vegetale
-carne lessa avanzata (io ho usato un pezzo di lingua e una fetta di polpa)
-1 cipollotto fresco
-2 foglie di bietola (o altra verdura a vostro piacere)
-1 pugno di tagliolini



Tagliare il cipollotto e le bietole a fettine sottili e la carne a pezzetti.

Riscaldare il brodo con la verdura e la carne e lasciare bollire 5 minuti.

Aggiungere i tagliolini e cuocere per il tempo indicato sulla confezione.

Servire la minestra calda con parmigiano grattugiato servito a parte.