lunedì 13 settembre 2021

BUDINO AL CIOCCOLATO (SENZA GLUTINE E SENZA LATTOSIO)

 

Nell’appuntamento settimanale con  Light and Tasty   si parla della merenda, un momento della giornata importante, soprattutto per i nostri bambini.

Un intervello che permette di arrivare a cena senza troppa fame e che quindi deve essere semplice e non troppo calorico.

La merenda mi riporta subito all’infanzia, quando le proposte erano semplicissime, come pane e olio, pane latte e zucchero, pane e Nutella (un velo sottilissimo, il barattolo doveva durare), pane burro e marmellata, consumata velocemente per tornare subito a giocare.

Ogni tanto c’era anche qualcosa di speciale, principalmente nei giorni di festa, come una fetta di torta oppure un budino al cioccolato o alla vaniglia.

Ed è proprio il budino al cioccolato la mia proposta, realizzato senza glutine e senza lattosio, senza togliere nulla al gusto, ma tenendo presente le tante intolleranze che colpiscono molte persone oppure le scelte vegetariane sempre più frequenti.

Velocissimo da preparare e si conserva in frigorifero, da mangiare bello fresco così al naturale oppure accompagnato da una dadolata di frutta fresca di stagione oppure da frutta secca.

 


 

INGREDIENTI

(per 4 porzioni)

 

-500 ml di bevanda vegetale non zuccherata (per me bevanda mix di nocciole, noci e avena)

-2 cucchiai di zucchero

-40 g di amido di mais

-40 g di cacao amaro

-4 cucchiaini di marmellata di arance (facoltativi)

 


In un pentolino mescolare tutte le polveri setacciate con l’aiuto di una frusta a mano, aggiungere un poco di bevanda vegetale fino a sciogliere il tutto senza formare grumi.

Quando tutto sarà sciolto aggiungere il resto della bevanda vegetale, sempre mescolando.

Cuocere il tutto a fuoco medio fino a quando si sarà formata una crema densa, spegnere e lasciare intiepidire.

 


Bagnare gli stampini con acqua fredda, scolarli bene, e riempirli con la crema.

Battere gli stampini su un piano solido per compattare la crema e togliere eventuali bolle di aria.

Lasciare raffreddare, coprire gli stampini con i loro coperchi (oppure con pellicola alimentare) e poi conservare in frigorifero fino al momento del consumo.

Servire i budini freddi, accompagnando eventualmente con una dadolata di frutta fresca o frutta secca spezzettata, oppure un cucchiaino di marmellata di arance.

 


 


 

Tante merende con le ragazze del Team Light and Tasty che troverete qui sotto:

 

Carla:      Torta di strudel arrotolati

Catia:      Tre ricette di muffins per la merenda

Daniela:  Cestini con prugne e mousse di ricotta

Elena:      Muffins all'ananas e cocco

Franca:   Torta arancia, carote e mandorle

Mary:      Kinder fetta al latte (ricetta facile e veloce)

Serena:   Biscotti con M&M'S

 

 

lunedì 6 settembre 2021

CREMA DI MELANZANE PER CROSTINI

 

Eccoci nuovamente in pista dopo la pausa estiva e questo lunedì per la rubrica di Light and Tasty, l’ingrediente scelto è la melanzana.

La melanzana è uno dei miei ortaggi preferiti, soprattutto per condire la pasta, e se volete altre idee provate a leggere QUIQUIQUI e QUI.

Originaria dell’India si è diffuso in Italia fino dal 400 d.C. ad opera degli arabi.

Tante le varietà che si distinguono per forma e colore, ha un potere calorico molto basso (24 calorie per 100 g di parte edibile), è depurativa, riduce il colesterolo, e l’abbondanza di fibre contribuisce ad aumentare il senso di sazietà ed aiuta il transito intestinale.

Io ho utilizzato la melanzana violetta striata, dolce e che ha pochissimi semi, per una ricetta molto semplice, ma che è stata molto apprezzata durante un aperitivo, spalmata su semplici crostini con semi di canapa e lenticchie. 

 


 

INGREDIENTI

-1 melanzana media

-2 spicchi di aglio

-il succo di mezzo limone

-un cucchiaio di mandorle tritate

-2 foglie di basilico

-2 cucchiai di olio extra vergine d’oliva

-un pizzico di peperoncino in polvere

 


Lavare e tagliare a metà per il lungo la melanzana.

Tagliare gli spicchi di aglio e metterli sopra le due metà delle melanzane.

Avvolgere le melanzane in carta forno e cuocerle nel microonde alla massima potenza per circa 6-7 minuti. Lasciare riposare per 10 minuti per farle raffreddare.

In un mixer mettere le mandorle, il succo di limone, il basilico spezzettato, un pizzico di sale, il peperoncino e l’olio.

 


Frullare brevemente.

Togliere le melanzane dalla carta forno, spellarle e tagliare la polpa a pezzetti.

 


Aggiungere la polpa di melanzane nel mixer e frullare con tutti gli altri ingredienti, fino ad avere una crema morbida.

Assaggiare ed aggiustare eventualmente di sale. Se la crema fosse troppo densa, aggiungere ancora un poco di olio extra vergine d’oliva.

Conservare in frigorifero per alcune ore per far modo che i sapori si intensifichino.

Spalmare sui vostri crostini preferiti e servire con un bicchiere di prosecco freddo.

 


 


 

Tante ricette con le melanzane, andiamo a leggerle tutte:


Carla:      Parmigiana di riso e melanzane

Catia:      Risotto piccante alle melanzane

Daniela:  Melanzane al forno con limone, mozzarella e prezzemolo

Elena:      Melanzane con feta e origano al forno

Franca:    Melanzane alla brace

Mary:       Polpette di melanzane con erbe aromatiche

Serena:    Melanzane al forno velocissime

 

 

 

sabato 10 luglio 2021

CHEESECAKE CON CREMA STRACCIATELLA ALLO YOGURT E GELEE DI PESCHE

 

Nell’augurarvi una buona estate, prima di prendere una pausa fino al mese di agosto, vi lascio la ricetta per una torta fresca, senza cottura, che si conserva in frigorifero per almeno 3 giorni e che può quindi essere preparata anche in anticipo.

E’ l’ideale per festeggiare i compleanni o le ricorrenze estive, quando la voglia di accendere il forno è pari a zero.

 


 

INGREDIENTI

(per uno stampo da 20-22 cm con cerchio rimovibile)

 

Per la base:

-150 g di biscotti al cioccolato tipo pandistelle (o altri a vostro gusto)

-70 g di burro sciolto

 

Per la crema stracciatella:

-120 g di formaggio spalmabile (tipo Philadelphia in panetto)

-200 g di yogurt denso tipo greco allo 0% di grassi

-100 g di panna vegetale

-la buccia grattugiata di 1 limone bio

-1 cucchiaio di zucchero a velo

-6 g di gelatina (3 fogli piccoli)

-4 cucchiai  di gocce di cioccolato fondente (o cioccolato fondente tritato)

 

Per lo strato gelée di pesche:

-3 pesche gialle grandi ben mature

-il succo di 1 limone

-1 cucchiaio di zucchero a velo

-6 g di gelatina (3 fogli piccoli)

- frutti di bosco misti, meringhette e granella di nocciole per decorare (da aggiungere poco prima di servire)

 

Utilizzando il cerchio dello stampo disegnare un tondo da su carta forno e ritagliare in misura. Appoggiare il tondo di carta direttamente sul piatto di portata, dove andrà posizionato anche il cerchio dello stampo rivestito con una banda di acetato oppure con una striscia di carta forno imburrata (per farla aderire al cerchio).

Tritare finemente i biscotti e mescolarli con il burro fino ad ottenere un impasto tipo sabbia bagnata, versarlo nel cerchio dello stampo e compattare bene con il dorso di un cucchiaio, mettere tutto in frigorifero per almeno 30 minuti.

 


Preparare la crema stracciatella mettendo a bagno in acqua fredda i fogli di gelatina.

In una ciotola lavorare con le fruste elettriche il formaggio con lo yogurt greco, la panna, lo zucchero a velo e la buccia del limone, fino a formare una crema densa.

Strizzare i fogli di gelatina e farli sciogliere in un pentolino con un poco di acqua (o latte) a fuoco basso, mescolando continuamente. Aggiungere il tutto alla crema e amalgamare bene con una spatola. Finire la crema con le gocce di cioccolato.

Togliere la base dal frigorifero ed aggiungere la crema livellandola bene con il dorso di un cucchiaio. Mettere il tutto in frigorifero per almeno 1 ora.

 


Mettere gli altri 3 fogli di gelatina in acqua fredda.

Sbucciare e tagliare le pesche a pezzetti, metterle in un pentolino con lo zucchero a velo e farle cuocere per 5 minuti, mescolando bene. Frullare il tutto con un mixer ad immersione fino ad ottenere una crema omogenea.

Far sciogliere i fogli di gelatina nel succo di limone a fuoco moderato, mescolando bene ed aggiungere il tutto alla crema di pesche. Lasciare raffreddare.

 


Togliere lo stampo dal frigorifero e aggiungere sulla crema stracciatella la gelée di pesche e mettere il tutto in frigorifero per almeno 3 ore (meglio se tutta la notte).

 


Prima di servire sganciare il cerchio e sfilarlo delicatamente, togliere la carta (o la banda di acetato) dai bordi e decorare con i frutti di bosco ben lavati ed asciugati, meringhette e granella di nocciole.

 


 

 

Un abbraccio a tutti e arrivederci dopo il 15 agosto.

 


 

martedì 29 giugno 2021

CREMA DI FRUTTA ESTIVA

 

La rubrica di   Light and Tasty    va in vacanza e tornerà a settembre.

Con questa ricetta vi auguro una buona estate, tanta serenità e di poter vivere all’aria aperta per la maggior parte delle vostre giornate.

In estate si ha qualche problema a gestire la maturazione della frutta che spesso ci sfugge e quindi ecco come riciclarla in una golosa crema, ma allo stesso tempo leggera e fresca.

Potrete usare la frutta che preferite, io ho mescolato pesche, albicocche e ciliegie con un poco di succo di limone e niente zucchero (la frutta era molto dolce), ma voi potete anche aggiungerlo secondo le vostre preferenze.

Per addensarla ho usato un foglio di gelatina da 5 g, ma si può anche sostituire con 25 g di maizena o altro amido.

 


 

 

INGREDIENTI

(per 4 coppette)

 

-500 g di frutta mista molto matura (pesche, albicocche e ciliegie)

-3 albicocche per la decorazione + granella di pistacchio (o altra a vostro gusto)

-1 foglio di gelatina da 5 g (oppure 25 g di maizena sciolta in una tazzina di acqua fredda)

-il succo di mezzo limone

-50 ml di acqua

 


 

Mettere a bagno in acqua fredda il foglio di gelatina per almeno 10 minuti.

Lavare e snocciolare la frutta e tagliarla a pezzetti, metterla in una casseruola con l’acqua e il succo di mezzo limone.

 


 

Cuocere fino a quando la frutta sarà tenera e avrà rilasciato il suo succo.

Frullare con un mixer ad immersione fino ad ottenere una crema omogenea e liscia.

Aggiungere il foglio di gelatina ben strizzato e mettere la crema ancora sul fuoco mescolando bene fino a quando la gelatina sarà ben sciolta.

Se usate la maizena o altro amido, farlo sciogliere in un poco di acqua fredda e poi aggiungerlo alla crema e cuocere ancora 5 minuti sul fuoco fino a quando la crema si sarà addensata.

Lasciare intiepidire la crema e poi metterla nelle coppette e lasciarla raffreddare.

Metterla poi in frigorifero fino al momento del consumo.

Prima di servire decorare la vostra coppetta con un poco di granella al pistacchio e fettine di albicocca (o altra decorazione a vostro gradimento).

 


 


 

Prima di augurare buona estate a tutti voi, vi invito a leggere tutte le ricette della amiche del Team, dove troverete tante idee per portare in tavola cibi freschi e leggeri:

Carla:      Totani al limone

Catia:      Marmellata di susine selvatiche

Daniela:  Granita con i lamponi e basilico

Elena:      Gallette di pesche all'erba cedrina

Flavia:     Insalata di riso basmati con salmone fresco e avocado

Franca:   Gelato alle mandorle

Mary:      Torta leggera con yogurt e pesche

Serena:   Pasta al pesce