giovedì 6 ottobre 2016

VERDURE IN AGRODOLCE


Rientrata in città dopo un soggiorno sulle montagne piacentine, sopra Ferriere e vicino al Passo del Mercatello, torno con le conserve e le marmellate prodotte in vacanza.

Oggi vediamo come realizzare le verdure in agrodolce che andranno gustate in accompagnamento dei nostri buonissimi salumi (abbiamo nella  provincia di Piacenza 3 prodotti DOP: coppa - pancetta e salame) oppure dei bolliti.

Ingredienti



3,5 Kg di verdure miste tagliate a pezzi (carote, fagiolini, peperoni, sedano, finocchi, zucchine, cavolfiori, cipolline)

750 ml di vino bianco

750 ml di aceto

120 g di sale

200 g di zucchero

1 bicchiere di olio evo

3 foglie di alloro, qualche grano di pepe, 2 chiodi di garofano.



Lavare e sterilizzare i vasetti di vetro mettendoli nel forno a microonde, per 5 minuti alla massima potenza, pieni a metà con acqua bollente. 
Metterli capovolti su un canovaccio ad asciugare.

I coperchi per la chiusura dei vasetti dovranno invece essere bolliti per 10 minuti e poi anch’essi messi capovolti su un canovaccio.

Bollire in una pentola tutti gli ingredienti, poi aggiungere le verdure in quest’ordine:
- carote e cipolle (cuocere 1 minuto dalla ripresa del bollore)
- cavolfiori e fagiolini (cuocere 1 minuto dalla ripresa del bollore)
- infine tutte le altre (cuocere 3 minuti dalla ripresa del bollore).

Invasare le verdure ancora calde.  

Far riprendere il bollore al liquido rimasto e riempire i vasetti fino ad un paio di cm. dall’orlo.

Chiudere i coperchi e lasciare capovolti i vasetti fino a completo raffreddamento.

Conservare al buio in dispensa. Una volta aperto il vasetto conservare in frigorifero e consumare entro un paio di giorni.








 

2 commenti:

  1. si, si, si questa me la faccio!!!! mi piacciono troppo! e poi sono in lavorazione proprio oggi con una salsina per bollito e mi avanzano delle verdure, le utilizzerò allo scopo, mi mancano sono i cavolfiori... poi ti faccio sapere! grazie!

    RispondiElimina
  2. provale Elena, rimangono croccanti e saporite. Attendo la ricetta della salsina, così ci portiamo avanti per le feste!!

    RispondiElimina