lunedì 11 dicembre 2017

CESTINI DI LENTICCHIE PURE' STELLINE DI COTECHINO E MOSTARDA





Questa settimana per la rubrica  Light and Tasty   protagoniste sono le lenticchie.


Le lenticchie sono note per il loro elevato potere nutritivo. Sono una buona fonte di proteine e di carboidrati complessi; sono inoltre molto ricche di ferro, fosforo e vitamine del gruppo B. 


Grazie all’elevata quota di fibre e alla scarsa quota di grassi (di tipo insaturo) sono valide alleate nella lotta e nella prevenzione dell’arteriosclerosi. Sono, inoltre, utili in caso di stitichezza.


L’usanza di mangiare lenticchie la notte di Capodanno per augurarsi prosperità deriva da una tradizione dell’antica Roma, quella di regalare, all’inizio dell’anno, una scarsella piena di lenticchie, con l’augurio che queste si trasformassero in denaro.


La scarsella era infatti una piccola borsa di cuoio che si allacciava alla cintura e si usava per portare il denaro.


Ho pensato di seguire la tradizione delle classiche lenticchie con cotechino e purè, ma naturalmente in versione light.







Cestini:
(per 4 cestini)

-150 g di lenticchie secche rosse decorticate

-1 cucchiaino di paprika in polvere dolce

-½ cucchiaino di curcuma in polvere

-1/2 cipolla

-1/2 carota

-Poco prezzemolo tritato

-30 g di grana grattato

-50 g di mollica di pane ai cereali tritata

-1 uovo grande

-Poco pangrattato

Per il purè:

-3 patate medie

-1 tazzina di latte

-1 cucchiaio di parmigiano

Per la decorazione:

-2 fette di cotechino

-1 frutto di mostarda verde a pezzetti

-4 ciliegie di mostarda




Lessare le lenticchie al dente e lasciare intiepidire (per questa verietà di lenticchie ci vorranno circa 8 minuti).



In un pentolino mettere le verdure finemente tritate e cuocere con un goccio d’acqua fino a quando saranno tenere. Aggiungere alle lenticchie e mescolare delicatamente con gli altri ingredienti e le spezie, utilizzando una forchetta per non rovinare le lenticchie.




Con il composto  riempire gli stampini oliati e spolverati di pangrattato e modellare aiutandosi con un pezzetto di carta forno e formare  un incavo al centro.




Cuocere a 170° per 18 minuti circa fino a quando saranno leggermente dorati e i bordi si staccheranno leggermente dallo stampino.




Lasciare raffreddare prima di togliere dallo stampo.

Lessare nel frattempo le patate, passarle calde nello schiacciapatate e versarle in un tegamino, salare leggermente e aggiungere il latte caldo, montare il purè con una frusta, togliere dal fuoco e aggiungere il grana. Lasciare riposare 5 minuti e poi mettere il purè in una sacca da pasticcere con la bocca a stella.




Prendere le fette di cotechino e tagliarle con uno stampino a forma di stellina.




Passare le stelline in un padellino caldo per sgrassare il cotechino. Lasciare al caldo.

Sformare il cestino ed appoggiare nel piatto di portata, riempire con il purè, decorare con le stelline di cotechino e i pezzetti di mostarda verde.




Decorare con due foglie di agrifoglio e le ciliegie di mostarda.




 Volete altre idee per le feste con le lenticchie? Correte a leggere le ricette delle mie amiche del Team:



Carla Emilia:  Rosti di lenticchie rosse con capesante

Daniela:   Biscotti con lenticchie e nocciole  

Elena:   Grissini di lenticchie al sesamo  

Eva:   Crepes di lenticchie  

Maria Grazia: Lenticchie con puré di zucca e patate  

Simona:  Pane con farina 1, lenticchie e lievito madre a lievitazione naturale 







8 commenti:

  1. Bellissimi cestini e tanto buoni, Milena! Un bacione alla prossima :)

    RispondiElimina
  2. Sono magnifici, oltre che gustosi ovviamente, ma visto che l'occhio vuole la sua parte, devo, prima di tutto, apprezzare il risultato visivo :) anche perchè non riesco ad assaggiarli :-))
    Bravissima, ottima proposta.
    Un bacio e buona settimana

    RispondiElimina
  3. Mi piace da matti l'idea di utilizzare le lenticchie come cestini, ti copierò sicuramente x la tavola delle feste ^_^
    Buon inizio settimana e a presto <3

    RispondiElimina
  4. Che lavorone Milena! Bravissima, ne è valsa la pena sono bellissimi e raffinati questi cestini e, sono certa, squisiti. Io non farei altro che mangiare queste preparazioni (e dolci..vabbè)a Natale. Bacioni

    RispondiElimina
  5. Che abbinamenti particolari!!!!

    RispondiElimina
  6. Grande lavoro, stupendo risultato. Sono proprio belli da portare in tavola, bravissima come sempre :)

    RispondiElimina
  7. Questi cestini mi piacciono troppo. Hai avuto un'idea geniale con questa rivisitazione della classica ricetta che facciamo tutti. Davvero favolosa, te la copierò di sicuro e sono sicura che farò un figurone

    RispondiElimina
  8. bellissimi! un'idea per la tavola delle feste! proprio interessante! complimenti!

    RispondiElimina