mercoledì 27 novembre 2019

LA MIA LEMON AND BLUEBERRY POLENTA CAKE PER IL CLUB DEL 27



Questo mese il Club del 27 propone i dolci fatti con la farina di mais.

Ottimo ingrediente per dolci e biscotti rustici e profumati, indicati anche per chi è intollerante al glutine.

Anche nella tradizione italiana troviamo diversi dolci che impiegano questo tipo di farina, ma questa volta il Club ha proposto ricette tratte da riviste estere, per noi magari un poco insolite, ma ugualmente golose.

QUI    trovate tutte le proposte.

La mia scelta è caduta su questo plumcake totalmente privo di glutine, che impiega, oltre alla farina di mais, anche quella di mandorle che adoro in tutti i dolci.

Avevo anche in dispensa un sacchetto di farina di mais finissima che avevo acquistato durante una gita ad Andalo e quindi,  quale migliore occasione per utilizzarla?




INGREDIENTI (tutti a temperatura ambiente)
(per uno stampo rettangolare 20-22x11) 

-100 g di burro
-100 g di zucchero semolato
-2 uova medie leggermente sbattute
-100 g di mandorle tritate a farina
-90 g di farina di mais molto fine (fioretto o meglio ancora fumetto) – io 100 g
-1 limone con buccia edibile (buccia e succo)
-100 ml di yogurt naturale
-1 cucchiaino di lievito per dolci (io 1 ½ cucchiaino)
-100 g di mirtilli (io 125 g)



Preparare e pesare tutti gli ingredienti che dovranno essere a temperatura ambiente.

Accendere il forno a 170°.

Foderare lo stampo leggermente imburrato, con della carta forno.

Tritare le mandorle con un paio di cucchiai di zucchero tolti dal totale, fino a formare una farina.

Nella planetaria (o con le fruste elettriche) montare il burro con lo zucchero fino a formare una crema omogenea.

Aggiungere un uovo alla volta, leggermente sbattuto, con un cucchiaio di farina di mandorle per ogni uovo, aspettando che l’uovo sia stato assorbito dalla crema, prima di aggiungere l’altro.



In una ciotola mescolare la farina di mais, il resto della farina di mandorle, il lievito e la buccia del limone.


Intanto che la planetaria lavora aggiungere le farine, poco alla volta, alternandole con lo yogurt e il succo di limone.

Quando il composto sarà ben amalgamato, aggiungere metà dei mirtilli, mescolando delicatamente con una spatola.



Versare l’impasto nello stampo e aggiungere sulla superficie il resto dei mirtilli, premendoli leggermente.



Cuocere circa 40-45 minuti e poi fare la prova stecchino prima di sfornare (nel caso non fosse cotta, prolungare di 5 minuti).





Lasciare raffreddare completamente prima di servire.



Ottimo sia a merenda che a colazione, morbido e profumato al limone, goloso con tanti mirtilli e, naturalmente senza glutine.




Con questa ricetta partecipo a Il Club del 27 con la Tessera #98.





11 commenti:

  1. che golaaaaaa, tutti quei mirtilli cicci che sembrano incastonati...
    Meraviglia

    RispondiElimina
  2. L'ho proposta anch'io, buonissima!

    RispondiElimina
  3. Bellissimo, e che descrizione iper-dettagliata!

    RispondiElimina
  4. Naturalmente questo sarà il mio prossimo dolce alla polenta! Favoloso

    RispondiElimina
  5. Favoloso! Ho una voglia di farlo....
    Bravissima ^_^

    RispondiElimina
  6. sembra molto buono! grazie per averlo provato!!!!

    RispondiElimina
  7. Deve essere davvero delizioso! Ci piace l'abbinamento!

    RispondiElimina
  8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  9. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  10. Scusa ho fatuo un pasticcio con i commenti. Quello che volevo dirti era che questo plumcake era tra i miei preferiti. Bello!

    RispondiElimina