giovedì 7 novembre 2019

PANINI GIRANDOLA COLORATA



L’anno scorso avevo messo nel mio blog la ricetta per realizzare un pancarré dalle fette colorate.

Con l’avanzo dell’impasto ho realizzato questi panini che racchiudono una girella colorata e che piaceranno molto ai bambini.




Per la ricetta degli impasti (impasto allo yogurt, alla zucca e al té Matcha)  vedere  QUI la ricetta del pancarré (che comunque riporto in calce per comodità).

Per realizzare i panini tirare i singoli impasti in rettangoli da 20x25 cm circa, sovrapporli, schiacciarli bene con le mani e arrotolarli stretti.




Tagliarli a fette di circa 2,5 cm.




Mettere le fette su una teglia rivestita di carta forno, coprire con pellicola e lasciare lievitare fino al raddoppio.




Cuocere nel forno caldo 180° per circa 20 minuti.






Lasciare raffreddare completamente su una grata prima di consumare.




Ottimi con salumi e formaggi, buonissimi con marmellate e confetture, deliziosi con crema alla nocciola.




Potete conservarli in un sacchetto per circa 2 giorni, oppure congelarli per averli sempre freschi per ogni esigenza.


 


INGREDIENTI
(per uno stampo da plumcake di 25x10 cm + 10 panini)
Per l’impasto base:
-200 g di farina 0
-200 g di farina Manitoba
-200 g di yogurt bianco
-40 g di olio di semi di arachide
-25 g di zucchero
-4 g di lievito secco granulare
-50 g di latte appena tiepido
-7 g di sale fino

Per l’impasto di zucca:
-150 g di zucca cotta al vapore e schiacciata con la forchetta
-50 g di farina Manitoba

Per l’impasto al tè matcha:
-2 cucchiaini colmi di tè matcha
-30 g di acqua tiepida
-50 g di farina 0

Preparare e pesare tutti gli ingredienti e tenerli a portata di mano, tutti dovranno essere a temperatura ambiente.
Impastare in una tazza il lievito con un cucchiaio di zucchero, 50 g di farina e 30 g di latte tiepido (tutto tolto dal totale dell’impasto base) e formare una pastella, coprirla con pellicola e lasciare lievitare per circa 30 minuti per formare un lievitino.
Nella planetaria mettere tutti gli ingredienti per l’impasto base rimasti (tranne il sale) e il lievitino,  iniziare a mescolare e quando si sarà formato un composto omogeneo, ma non troppo compatto, aggiungere il sale e impastare ancora un minuto.
Togliere l’impasto dalla planetaria, pesarlo e dividerlo in 3 parti (la parte che rimarrà bianca dovrà pesare 100 g in più delle altre).
Rimettere in planetaria la parte che rimarrà bianca e lavorarla bene, fino a quando sarà bella incordata (eventualmente aggiungere un goccio di latte se sembrerà troppo compatta, oppure un cucchiaio di farina se dovesse risultare troppo morbida).
Togliere l’impasto bianco e metterlo in una ciotola infarinata, coprire con pellicola.
Rimettere in planetaria una delle parti rimanenti e aggiungere la zucca schiacciata e far andare la planetaria, intanto che lavora aggiungere poco alla volta la farina fino a formare un impasto ben incordato, può volerci solo parte della farina, oppure un po’ di più, dipende dall’umidità della zucca.
Togliere l’impasto con la zucca e metterlo in una ciotola infarinata, coperta da pellicola.
Sciogliere il tè matcha in una tazzina con l’acqua tiepida, mescolando con un cucchiaino.
Mettere la parte rimanente dell’impasto in planetaria ed aggiungere il tè, lavorare qualche minuto e poi aggiungere la farina un poco alla volta fino a formare un impasto ben incordato, non è detto che servirà tutta.
Anche questo impasto dovrà essere messo in una ciotola infarinata, coperta da pellicola.
Lasciare lievitare gli impasti fino al raddoppio.
Finita la prima lievitazione pesare 300 g di ogni impasto (quello che rimane verrà usato per realizzare i panini).





3 commenti:

  1. Non solo ai bambini, piaceranno sicuramente anche ai grandi ^_^
    Sono davvero belli e immagino il sapore.....una vera bontà!
    Bravissima.

    RispondiElimina
  2. Complimenti Milena, che meraviglia questi panini, grazie della ricetta!!!

    RispondiElimina