lunedì 25 novembre 2019

TORRETTA DI BLINIS NERI CON CREMA DI AVOCADO E SALMONE



Light and Tasty da questa settimana vuole proporre alcune idee per realizzare un  menù di Natale, leggero e gustoso, proprio come già aveva fatto l’anno scorso (QUI la pagina riassuntiva delle mie ricette 2018).

Partiamo quindi dall’antipasto, un bocconcino sfizioso che ci preparerà al pranzo completo, senza appesantirci, con ingredienti salutari come l’avocado, ricco di calcio e potassio, alleato della salute dei nostri capelli, occhi e cervello, con grassi buoni come quelli contenuti nel salmone, ricco di omega 3.

Come base un piccolo blini, una morbida focaccina di origine russa, che si può preparare anche prima, per poi riscaldarlo appena prima di farcirlo, ottimo però anche a temperatura ambiente.




INGREDIENTI
(per 9-10 blinis)

-1 vasetto di yogurt greco naturale 0% di grassi
-1 vasetto di farina bianca tipo 0 (oppure di grano saraceno se siete intolleranti al glutine)
-1 uovo
-2 bustine di nero di seppia
-1/2 bustina di lievito per torte salate
-2 avocado tipo Hass  (con la buccia nera, più delicato di quello verde)
-il succo di 1 lime grande
-1/2 cucchiaino di spezie miste messicane (leggermente piccanti)
-100 g di salmone affumicato
-rametti di aneto per decorare (vanno bene anche le barbe dei finocchi)




Preparare la pastella mescolando in un mixer con le lame la farina, un pizzico di sale, lo yogurt, l’uovo, il nero di seppia e il lievito, azionare fino a formare una pastella densa e lasciarla riposare.




Pelare gli avocado e tagliarli a pezzi e metterli nel bicchiere alto del frullatore ad immersione, aggiungere il succo del lime, un pizzico di sale, le spezie, un cucchiaio di olio extra vergine d’oliva  e mixare fino a formare una crema densa.

Metterla in un sac a poche con la bocchetta a stella e conservare in frigorifero fino al momento dell’utilizzo.

Togliere il salmone dalla confezione e tagliarlo a listarelle.

Ungere una larga padella con l’aiuto di un angolo di carta da cucina sporcata di olio e scaldarla bene.
Formare i blinis, versando in padella tanti cucchiai scarsi d’impasto dando la forma rotonda con il dorso, senza allargarlo troppo (5-6 cm di diametro),  un poco distanziati.

Non appena i blinis avranno formato sulla loro superficie tanti buchini (ci vorranno 2-3 minuti), girarli dall’altra parte e lasciarli cuocere ancora un paio di minuti.




Toglierli dalla padella e tenerli al caldo nel forno a bassa temperatura (se li volete servire caldi).

Impiattare una torretta così formata: un blini, ciuffetti di crema di avocado e una fettina di salmone, un blini, ciuffetti di crema di avocado e una fettina di salmone e per finire un blinis, crema di avocado e una fettina di avocado arrotolata come una rosellina, finire con una spruzzata di succo di lime.





Decorare con un ciuffetto di aneto.





  


Antipasti gustosi preparati dalle ragazze del Team, ecco le loro ricette:

Carla:  Charlotte di gamberi 

Daniela:  Tartellette con ricotta, clementine e olive nere 

Elena:  Cocktail Puccini e pesche salate 

 




7 commenti:

  1. Confesso che non amo l'avocado, ho preparato qualche volta piatti utilizzandolo, ma niente... non rientra nei miei gusti, potrei sostituirlo con altro, ora ci penso, perchè le tue torrette sono veramente molto belle, da rifare, complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Simona, avevo due idee, una con la crema di avocado che ho fatto, e l'altra con della robiola aromatizzata con scorza di limone. Prova la seconda così mi dici se anche questa è buona. Un abbraccio e buona settimana.

      Elimina
  2. Questa torretta è carinissima, oltre che gustosa! Ha dei bei colori, favoloso il blinis colorato di nero che contrasta con l'avocado e il salmone.
    Bravissima! Un'ottima proposta ^_^
    Un bacione

    RispondiElimina
  3. hei, ma qua si va "sull'internesional", bello, bello, colorato, buono e poi il salmone fa proprio Natale! Bravissima!

    RispondiElimina
  4. Applausi Milena, che meraviglia!!!!

    RispondiElimina
  5. Molto bello davvero questo antipasto, pieno di colore e di bontà! Brava Milena :)

    RispondiElimina
  6. Che bell'antipasto sfizioso, e anche molto originale

    RispondiElimina