venerdì 26 febbraio 2021

La mia POACHED PEAR AND QUINCE CRUMB CAKE per il Club del 27

 

Questo mese per l’appuntamento con Il Club del 27 ci sono le ricette di Jason Schreiber tratte dal libro Fruit Cake, da semplici torte da credenza a raffinate torte per occasioni speciali (QUI tutte le ricette).

Io ho scelto la Poached Pear and Quince Crumb Cake, soprattutto perché avevo una bella cassettina di pere Kaiser da finire e questa ricetta me ne dava l’occasione.

Naturalmente le dosi, come per tutte le ricette inglese ed americane, sono espresse in tazze, ma sono indicati anche i relativi pesi in g.

Ho diviso la sua realizzazione in due giorni: il primo giorno ho cucinato le pere per il ripieno e le briciole per completare il dolce (il riposo di un giorno consente alle preparazioni di intensificare il gusto) e il secondo ho fatto la base e cotto il dolce.

Non ho unto la teglia con il pan goo previsto, ma ho preferito utilizzare solamente la carta forno che è anche comoda per togliere dallo stampo e poi spostare il dolce una volta cotto e raffreddato.

 



INGREDIENTI

(per uno stampo da 33x23cm alto 5 cm – io invece ho usato uno stampo da 28x18 cm ed è venuta bella alta)

 

Per le pere:

-3 pere Bosc piccole (Kaiser) pelate e private dal torsolo e tagliate in 4 (circa 350 g)

-1/2 tazza di zucchero di canna chiaro (110 g) – io ne ho messi 80 g

-zenzero fresco, pelato e tagliato a fettine (30 g)

-7 baccelli di cardamomo pestati

 


Mettere le pere con il resto degli ingredienti in una padella, aggiungere 2 tazze di acqua e far cuocere a fuoco lento per circa 15 minuti (le pere dovranno essere morbide, ma non sfatte). Conservare le pere nel loro liquido in frigorifero fino al momento di usarle (massimo 3 giorni).

 


Per le briciole di copertura:

-1 1/3 di tazza di farina per tutti gli usi (190 g)

-2/3 di tazza di zucchero semolato (140 g)

-1/2 cucchiaino di sale grosso (1,5 g) – io ho usato del sale in fiocchi al limone

-1/2 cucchiaino di cardamomo macinato (1 g)

-1/2 tazza di burro non salato ammorbidito tagliato a pezzetti (113 g)

 


In una ciotola mettere tutti gli ingredienti e lavorare con la punta delle dita fino ad ottenere delle grosse briciole. Mettere in frigorifero per almeno 1 ora o meglio per tutta la notte.

 


 

Per la base:

-1 ½ tazza di farina 00 (213 g)

-1 tazza di zucchero semolato (212 g)

-lievito in polvere 1 cucchiaino e mezzo (4,5 g)

-1/2 cucchiaino di sale grosso (1,5 g) io ho usato del sale in fiocchi al limone

-1/2 tazza di burro non salato ammorbidito tagliato a pezzetti (113 g)

-2 uova grandi

-1/2 tazza di latte intero (125 ml)

-2 cucchiaini di estratto di vaniglia

-1/2 tazza di pasta di mele cotogne (cotognata) tagliata a cubetti (100 g)

 


Riscaldare il forno a 180° con la griglia posizionata a metà forno.

Foderare lo stampo scelto con carta forno mantenendo i bordi più alti dello stampo stesso e poi ungere con il pan goo  (io non ho unto la carta forno).

Estrarre le pere dallo sciroppo e scolarle bene e poi tagliarle a fettine e metterle da parte.

In una planetaria mescolare la farina, lo zucchero, il lievito e il sale. Aggiungere il burro e miscelare fino a quando il burro sarà assorbito e l’impasto sabbioso.

In un misurino mettere le uova, il latte e la vaniglia e sbattere leggermente.

Aggiungere la miscela di latte in planetaria per inumidire gli ingredienti secchi. Mescolare bene fino a formare un impasto morbido, pulendo bene con una spatola i bordi della ciotola.

 


Versare l’impasto nello stampo e livellare bene con una spatola.

Coprire l’impasto con le fettine di pera e con i cubetti di cotognata.

 


Coprire il tutto con le briciole fredde di frigorifero.

 

 

Cuocere per circa 50 minuti (fare la prova stecchino prima di togliere dal forno).

 


Lasciare raffreddare completamente nello stampo e poi spostare la torta su un piatto di portata con l’aiuto della carta forno che poi eliminerete.

La torta è ancora più buona il giorno dopo. Si conserva a temperatura ambiente coperta con una cloche.

Ho avanzato un poco di pere e di briciole e le ho cotte in due tegliette realizzando due crumble veloci che ho servito tiepidi con un poco di panna montata e cannella.

 


 

La torta è piaciuta molto, una base morbida, frutta golosa e speziata con croccanti briciole al cardamomo in superficie. 

 


 


 

Con questa ricetta partecipo a Il Club del 27 con la Tessera n. #98.

 


 

 

15 commenti:

  1. Questa torta ha un aspetto favoloso!!! Da provare!!!
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  2. La preparazione è un tantino lunga e laboriosa, ma a giudicare dalle foto direi che ne vale la pena! Brava.

    RispondiElimina
  3. Sicuramente un dolce strabuono, devo farlo anch'io. Un caro saluto.

    RispondiElimina
  4. mi sembra molto ma molto invitante!!!!!

    RispondiElimina
  5. Il prossimo dolce è questo... non posso non provarlo...meraviglioso!

    RispondiElimina
  6. E' piaciuta tanto anche a me e, secondo me, ci guadagna nella versione un po' più alta

    RispondiElimina
  7. Caspita che meraviglia!!!! Bravissima Milena, prendo la ricetta e ti lascio un abbraccio stretto!

    RispondiElimina
  8. Amo le torte alle pere, quindi spero davvero di riuscire presto ad assaggiare anche la tua, che mi invita tantissimo.

    RispondiElimina
  9. bellissima! ci notano le diverse consistenze dei due impasti che avvolgono le pere... e poi le spezie così ben dosate. Proprio una bella scelta e complimenti per la realizzazione!

    RispondiElimina
  10. E' bellissima! E mi piace anche alta, ma che dire elle due coppettine con la panna??????
    Bravissima!
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
  11. Ricetta davvero interessante, sembra una sbriciolosa, molto bella, brava
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
  12. Molto intrigante anche questa, mi piacerebbe provarla. ottimo passo passo, bravissima

    RispondiElimina
  13. Meravigliosa questa torta di pere, ottima ricetta!!!

    RispondiElimina
  14. Mi piace il fatto di poter dividere la preparazione in 2 step, sembrerà così di metterci un nanosecondo a sfornarla :-)) e le pere sono tra i miei frutti preferiti ;-)

    RispondiElimina
  15. Ogni volta che vedo una torta di pere penso di farla, poi non so perché non la faccio più, ma la tua la devo assolutamente provare ;-)
    Un abbraccio
    Anna Luisa

    RispondiElimina