mercoledì 20 novembre 2019

PAN DI ZUCCA E UVETTA CON LA MACCHINA DEL PANE



La scorsa domenica ho messo al lavoro la mia macchina del pane e, intanto che andavo a fare un giro alla festa di S. Martino di Monticelli, lei ha fatto un bel lavoro e al nostro ritorno ci ha accolto con un delizioso pan di zucca con uvetta, soffice e profumato, ottimo per la colazione o la merenda e, perché no, anche farcito con salumi.

Può naturalmente anche essere preparato e cotto in uno stampo da plumcake, ma in questo caso, dimezzate le dosi.




INGREDIENTI
(per la macchina del pane impasto 1 kg – per uno  stampo da plumcake 25x11 cm fare mezza dose)

-400 g di farina Manitoba
-200 g di farina 0
-80 g di zucchero semolato
-50 g di burro sciolto e lasciato raffreddare
-1 uovo sbattuto con un pizzico di sale
-125 ml di latte intero o parzialmente scremato
-200 g di zucca cotta a vapore (pesata da cotta)
-1 bustina di lievito granulare per lievitati
-1 cucchiaino di estratto di vaniglia
-2 manciate di uvetta sultanina
-1 bicchiere di vino bianco (per ammorbidire l’uvetta)


Mettere a mollo l’uvetta nel vino bianco.

Cuocere la zucca tagliata a pezzi nel cestello per il vapore e poi pesatene 200 g da schiacciare con una forchetta e inserire nella macchina del pane.

Aggiungere il burro sciolto, il latte, l’uovo sbattuto con un pizzico di sale, 50 ml del vino usato per ammorbidire l’uvetta e l’estratto di vaniglia.

Sopra i liquidi mettere le farine e lo zucchero, formare una fossetta e mettere il lievito granulare e poi tutt’intorno l’uvetta strizzata.

Impostare il programma della MDP per 1 kg di impasto – programma lievitati dolci – crosta chiara.




Se non avete la macchina del pane, impastare tutti gli ingredienti in una ciotola e poi metterlo a lievitare in uno stampo da plumcake, rivestito di carta forno,  fino a che raggiungerà il bordo dello stampo.

Cuocere nel forno a 180° per 35 minuti.

Lasciare raffreddare 30 minuti prima da toglierlo dallo stampo e poi lasciarlo raffreddare completamente su una gratella.

Il pane di zucca e uvetta si conserva alcuni giorni avvolto in un sacchetto alimentare, oppure lo potete congelare già tagliato a fette divise da carta forno, per averlo sempre pronto per la colazione (le fette si scongelano in pochi minuti e si possono anche tostare nel tostapane o in padella).






Il pane di zucca e uvetta è ottimo da solo, con un velo di marmellata (la mia è di susine fatta in casa) o crema al cioccolato e, per un accostamento insolito, provate a farcirlo con i salumi del Consorzio dei salumi piacentini, coppa, salame o pancetta.



2 commenti:

  1. Adoro il pane di zucca. Che bello così alto, si tagliano delle belle fettone ^_^
    Una vera delizia!
    Un bacio

    RispondiElimina
  2. Ma che meraviglia! Con la macchina del pane poi!!! Un bacio

    RispondiElimina