domenica 31 maggio 2020

RISOTTO CON ASPARAGI BIANCHI E POMODORINI CONFIT



In questi giorni difficili non sempre troviamo gli ingredienti che vogliamo nel nostro supermercato e non ho nessuna intenzione di girarne vari e quindi mi accontento di ciò che trovo per preparare i miei piatti.

Volevo fare un bel risotto con gli asparagi, ma non ho trovato quelli verdi, così ho optato per quelli bianchi che devo dire sinceramente, non avevo mai cucinato.

Ho aggiunto anche dei bei pomodorini per dare un poco di colore al piatto e un poco di acidità, con l’aiuto anche di due bei bicchieri di Spumante brut rosé.






INGREDIENTI
(per 2 persone)

-160 g di riso Carnaroli classico (Cascina Alberona che vende anche online)
-1 mazzo di asparagi bianchi
-125 g di pomodorini pachino o datterini
-1 rametto di timo fresco
-2 bicchieri di Spumante brut rosé (Emozioni dei Fratelli Piacentini)
-2 cucchiai di grana padano grattugiato
-due noci di burro
-brodo vegetale q.b.


Lavare i pomodorini, tagliarli a metà e metterli su una teglia ricoperta da carta forno.

Spolverare i pomodorini con un cucchiaino di zucchero, una spolverata di sale e le foglioline di timo.

Irrorare con un filo d’olio d’oliva extra vergine e cuocere in forno a 140° per circa 60 minuti (fino a quando i pomodorini saranno asciutti). Potete farli anche il giorno prima e poi conservarli in frigorifero e riscaldarli brevemente in microonde al momento di decorare il risotto.

Pulire e grattare i gambi con un pelapatate prima di lessare gli asparagi tenendo le punte fuori dall’acqua fino a quando nei gambi entrerà la forchetta. Affettare a rondelle i gambi e tenere le punte intere (conservandole al caldo).




Tostare il riso con un filo d’olio extra vergine d’oliva e poi sfumare con lo spumante e mescolare bene fino a completa evaporazione, aggiungere poi due mestoli di  brodo vegetale bollente e continuare la cottura, aggiungendo il brodo mano a mano che sarà evaporato. 




Aggiungere al riso anche le rondelle di asparagi bianchi.

A cottura ultimata mantecare con il burro e il grana grattugiato.

Servire decorando con le punte di asparagi e i pomodorini confit.









2 commenti: