martedì 27 novembre 2018

I MIEI GINGERBREAD GIFT TAG (S) PER IL CLUB DEL 27




Questo mese, per il Club del 27 un progetto speciale, pensando al prossimo Natale.

Un Calendario dell’avvento tutto edibile.
 

Ho scelto il giorno 4 perché, essendo una produttrice compulsiva di biscotti, non potevo restare indifferente davanti a queste etichette edibili da mettere sui regali di Natale.

Le ho trovate veramente deliziose, perché possono anche essere messe in una sfera apribile e utilizzate per decorare l’albero di Natale, oppure, personalizzate con il nome del destinatario, essere un originale ferma tovagliolo o segnaposto.








 




INGREDIENTI
(per circa 30 biscotti di dimensioni medie)

-125 g di burro morbido
-110 g di zucchero di canna (io di canna chiara fine)
-1 tuorlo medio
-405 g di farina bianca tipo 0
-1 cucchiaino di bicarbonato
-3 cucchiaini di zenzero fresco grattugiato
-125 ml di golden syrup o melassa (io sciroppo d’agave)

Per la glassa decorativa:
-1 albume
-240 g circa di zucchero a velo




Montare con le fruste elettriche il burro morbido con lo zucchero di canna, aggiungere il tuorlo sbattuto, il golden syrup, lo zenzero e la farina setacciata e il bicarbonato fino ad ottenere un impasto morbido (potete realizzare l’impasto anche con la planetaria od un mixer con le lame).




Mettere l’impasto su un piano di lavoro leggermente infarinato, compattarlo, dividerlo in due parti ed avvolgerlo in pellicola alimentare.




Mettere in frigorifero a riposare almeno 1 ora.

Stendere l’impasto con un mattarello fino a raggiungere 3 mm di spessore.

Con degli stampini, oppure un coltello appuntito, ritagliare le sagome quadrate ed esagonali (a forma di etichetta).



Metterle su una teglia foderata di carta forno e lasciarle in frigorifero per 30 minuti.
Accendere il forno a 180°.




Con un grosso stecchino praticare un foro e poi cuocere i biscotti per circa 15 minuti, fino a leggera doratura.

Lasciarli raffreddare completamente, ripassando il buco con un gosso stecchino quando il biscotto sarà ancora caldo.



Preparare la glassa montando con le fruste l’albume ed aggiungendo poco alla volta lo zucchero a velo fino ad ottenere un impasto morbido dalla consistenza del dentifricio (io ho aggiunto anche qualche goccia di limone) e metterla in una sacca da pasticceria.




Decorare i biscotti e poi lasciare asciugare la glassa fino a quando sarà completamente seccata.

























Mettere i biscotti nella taschina o scatolina del Calendario dell’avvento relativa al giorno 4.




Si possono personalizzare con il nome del destinatario scrivendo il nome con la glassa oppure con pennarelli alimentari.

L’attesa della festa fa parte della festa stessa e ci fa ritornare bambini.


Con questa ricetta partecipo al “Il Club del 27” con la Tessera n. 98.








QUI  il link dove trovare tutte le ricette per un calendario dell’avvento veramente speciale.


CALENDARIO DELL'AVVENTO IL CLUB DEL 27







10 commenti:

  1. Stupendi! Hai ragione diventiamo un pò bambini, se poi, mentre li prepariamo, ascoltiamo anche dei canti natalizi, creiamo l'atmosfera perfetta ^_^
    Complimenti!

    RispondiElimina
  2. Bellissima idea quella di personalizzarli, e poi, se c'è una cosa che mi piace del Natale, sono proprio i biscotti :-)

    RispondiElimina
  3. Complimenti, che precisione. Ottima scelta, davvero. Un modo originale ed edibile(!) Per decorare e accompagnare i pacchetti. Grazie.

    RispondiElimina
  4. hai detto proprio bene l'attesa della festa è quasi più bello della festa stessa! bellissimi biscottini, mi piace l'idea del segnaposto personalizzato e mangereccio! un bacio

    RispondiElimina
  5. Sono bellissimi, mi piacciono davvero tanto

    RispondiElimina
  6. Che carini che sono con i nomi scritti sopra! Potrebbero essere anche un goloso segnaposto.

    RispondiElimina
  7. Adoro i gingerbread tutto l'anno :-D

    RispondiElimina
  8. una bella e golosa idea per impreziosire i regali

    RispondiElimina
  9. Sono davvero deliziosi! Biglietti da mangiare... !

    RispondiElimina
  10. deliziosi, classici, biscotti di Natale.!

    RispondiElimina